Il nome potete metterlo voi

Un monologo, un’attrice e tutto intorno quel mare magnum meraviglioso che sono i nostri libri! È questo il progetto che l’Associazione Culturale SINE QUA NON propone in occasione del prossimo 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne: uno stesso spettacolo dedicato al mondo femminile che verrà rappresentato contemporaneamente in 50 città italiane con 50 attrici locali diverse.
Un testo originale privo di retorica, divertente e drammatico al tempo stesso. Il racconto di una ragazza prima e una donna poi, che ha fondato le radici sulle pagine dei libri consumati avidamente; che espone in prima persona le fasi della propria vita paragonandosi a chissà quale eroina conosciuta grazie alla carta stampata.
Una donna senza nome che, come purtroppo il fenomeno del femminicidio ci ricorda, perde la vita per colpa di un amore imperfetto e sinistro.
Ecco spiegata la motivazione del titolo scelto dal drammaturgo Mauro Monni, autore del testo: “Il nome potete metterlo voi” perché la morte di una donna per mano di un compagno non può più essere considerata un fatto casuale da poter minimizzare.

Lavinia Parissi, attrice e Regista
Matteo Masi, musicista/attore
Mauro Monni, autore

SEZIONE

SPETTACOLO

QUANDO

25/11/2021
18:30 — 19:30